Scegli Bogart-Med

Come scegliere il software medico adatto alle tue esigenze? PDF Stampa E-mail

Segliere il software medico giusto può rivelarsi un'impresa tutt'altro che semplice, vediamo quali sono i parametri da considerare e gli errori da evitare. Innanzi tutto una prima distinzione necessaria è tra medico di base, singolo specialista o poliambulatorio, nel primo caso si avrà l'esigenza di un programma che consenta di avere un archivio dei propri pazienti, in grado di stampare le ricette e di avere traccia dell'evoluzione clinica del paziente, più altre eventuali funzioni come un database  farmacologico  e la possibilità di monitorare particolari parametri: pressione glicemia ecc, caratteristiche che possiamo trovare in molti software in commercio.

Diverso è il caso dello medico Specialista in quanto le sue esigenze possono variare in base al settore di competenza, ad esempio se consideriamo un urologo ed un oculista ci rendiamo conto che necessitano di strumenti diagnostici e moduli software di refertazione diversi. Ancora più complesso il caso di uno studio medico polispecialistico in cui alle necessità di natura diagnostica si aggiungolo quelle di carattere amministrativo. Infatti spesso ci troviamo di fronte al caso di uno studio medico privato presso il quale lavorano più specialisti, in cui assieme alla necessità di un supporto software  per la gestione dei pazienti e la refertazione (visite ecografie ecc ecc.) acquistano molta importanza la gestione  degli appuntamenti e la fatturazione in modo da  calcolare le spettanze dei medici e dello studio in modo semplice e sicuro.

Vediamo ora per punti la caratteristiche principali che deve avere un software per la gestione di studi medici polispecialistici:


  • Consentire la gestione degli appuntamenti di un gran numero di medici in modo semplice ed affidabile.

 

  • Deve essere sicuro in temini di privacy e di gestione dei dati sensibili, fornire accesso mediante immissione di nome utente e password e consentire periodici backup dei dati.

 

  • Deve offrire la possibilità di aggiungere moduli personalizzati per andare incontro alle eventuali nuove esigenze dello studio.

 

  • Deve integrare la fatturazione a pazienti e professionisti consentendo la generazione di report giornalieri mensili ed annuali.

 

  • Deve fornire strumenti diagnostici integrati personalizzabili per le diverse specialità presenti nello studio medico.

 

  • deve consentire la gestione e memorizzazione della diagnostica per immagini


Queste sono le caratteristiche essenziali di un buon software gestionale, naturalmente altrettanto inportante è la possibilità di poter contare su un servizio di assistenza tecnica puntuale e preciso e di poter scaricare gli eventuali aggiornamenti direttamente on-line.

Un errore da evitare a nostro avviso, come accade in alcuni studi  è l'utilizzo di più programmi contemporanemente, uno per la fatturazione, uno per la gestione degli appuntamenti, uno per la diagnostica ecc., perdendo i vantaggi che solo un sistema integrato può offrire.

la gestione informatizzata di uno studio medico consente l'ottimizzazione delle risorse ed un notevole incremento in termini di efficienza del servizio reso, rimane però indispensabile nel mare nostrum delle offerte software avere un minimo di competenze che consentano di operare la scelta giusta.

Giancarlo Casini.